Alfabeto russo

Per leggere le parole un russo bisogna imparare l'alfabeto russo. È abbastanza facile e proviene dall'alfabeto greco.

Ce l'hanno portato i due greci (di Macedonia) Cirillo e Metodio. Al centro di Mosca, a Kitai-Gorod c'è un monumento dedicato a loro. Anche la religione ortodossa è stata donata ai russi dai greci del Bisanzio.

lettera russa pronuncia italiana spiegazione di pronuncia esempio di pronuncia
(pigiate sulle parole per ascoltare la pronuncia)
ascoltare la pronunica russa
а a a come Ancona Анкона
б b be come Bari Бари
в v ve come Verona Верона
г g ghe come Gallina (è sempre dura), in russo è un nome femminile Галина
д d d come Domodossola Дом
е e, je in mezzo ad altre lettere si legge come "e" normale, per esempio "Песто" = "Pesto".
All'inizio di una parola oppure dopo un'altra vocale si legge invece come "ié"- un dittongo molto accentuato. Per esempio parola russa "Едем" (andiamo con la macchina) si legge come " Ièdem "
Едем
ё jo molto spesso si scrive come "e" normale però si pronuncia come "ió". Per esempio "Матрёшка" = Matrioshka Матрёшка
ж zh si legge com "j" francese Багаж (bagaglio)
з ze si pronuncia come "s" sonora, per esempio nella parola italiana "Rosa", traduzione al russo: "Роза" Роза
и i se sulla lettera "и" non è messo l'accento in russo va pronunicata come una vocale intermedia fra "i" e la "e". Però se voi pronunciare la "и" come la "i", non c'è problema. Италия
й i corta la "i" molto corta e chiusa tipo la "i" nel tedesco. Per esempio la parola russa "Май" si legge come Maj e significa Maggio Май
к k pronuncia russa è uguale a quella italiana Кремль
л l la Luna russa è uguale a quella italiana Луна
м m la mamma in russo è come in tutte le altre lingue Мама
н n parola russa "Net" significa "no" in italiano Нет
о o se la lettera "o" non è accentuata i russi la pronunciano come una vocale intermedia fra "o" e la "a". Però se voi pronunciare la "o" come la "o", non c'è problema. Отель
п p Papa in russo vuol dire padre e non il pontifico Папа
р r russo Русский
с s Sempre "s" sorda. Per esempio il nome russo "Svetlana" (Светлана) si pronuncia come [Sfetlana] Светлана
т t Per esempio [potom], traduzione dal russo in italiano significa 'dopo' Потом
у u come in parola russa Улица [Ulitsa], tradotto in italiano "via" Улица
ф f dal greco; parola in esempio tradotta dal russo significa 'foto' Фотография
х kh in italiano la "h" non si legge e non si sente, invece in russo è pronunciata bene (come in arabo) Хакер
ц z (ts) è una consonante sempre sorda. Sia all'inizio che in mezzo e alla fine di una parola. Per esempio "процент", traduzione dal russo = "procento" Процент
ч ch si legge sempre come lettera italina "c" dolce. Per esempio in russo si scrive "чао" e in italiano "ciao" e la pronuncia è uguale Чао
ш sh si pronuncia sempre come sci sonora nella parola "sciare", o come "sh" in inglese. Esempio, "шок" tradotto dal russo significa lo choc e si legge uguale. Шок
щ shch è simile alla lettera "ш" però è più sibilante (come il sibilio di un serpente) Борщ
ь   questo segno "dolce" non si legge, ma addolcisce le lettere precedenti. Lo potete leggere come una "i" brevissima e dolcissima. Esempio: parola russa "мать", si puó leggere come qualcosa intermedio fra "màt" e "màti" (traduzione dal russo "madre"). Мать
ы hi tipo "i" però va pronunciata con palato alzato e labra devono essere aperti come se si facesse un sorriso. Per semplicità potete pronunciare come la "i". Ты
ъ   non si legge. Si chiama il segno "duro" e serve per creare un brevissimo distacco fra una consonante e una vocale. È un simbolo puramente russo e non esiste in altre lingue. Съем (confronta con "Сем")
э e come la "e" però non addolcisce la consonante che le precede, di solito nelle parole di origine non russa Энергия
ю ju è un dittongo Юля
я ja sempre un dittongo Я

 

Traduttore dell'alfabeto russo